Telesoccorso anziani Roma

Telesoccorso anziani Roma

Il Telesoccorso anziani Roma  è un servizio unico nel suo genere e di particolare efficacia.

Facebook   Twitter   Google   Email  

Telesoccorso anziani Roma

Il Telesoccorso anziani Roma  è un servizio unico nel suo genere e di particolare efficacia.

 

Implica una presa in carico leggera e discreta e agevola la permanenza presso la propria abitazione delle persone assistite, garantendo tranquillità e sicurezza anche in presenza di fragilità. Le parole chiave sono: autonomia, monitoraggio, prevenzione e sicurezza, tutte condizioni imprescindibili perché questa stagione della vita diventi una risorsa e un’opportunità e non sia percepita esclusivamente in termini di limitazioni.  L’attivazione del Telesoccorso prevede l’utilizzo di dispositivi su linea fissa o mobile, in grado di inviare in tempo reale un segnale di allarme alla centrale operativa di Ass.i.s.te, attiva tutti i giorni 24 ore su 24, con sede all’interno del Presidio Assistenziale Sanitario Ville Roddolo. Il Telesoccorso migliora la qualità della vita in casa e dona tranquillità ai familiari, grazie a una serie di prestazioni che garantiscono monitoraggio e assistenza costante: La Gestione delle emergenze. Garantisce tranquillità e sicurezza.

Basta premere il pulsante in dotazione per attivare gli operatori della Centrale, presenti tutti i giorni 24 H, che conoscono a fondo gli assistiti e, valutata la situazione, attivano le forme di soccorso più adeguate. Il sostegno immediato è garantito in molteplici situazioni di emergenza: cadute, malori, incidenti, aggressioni e disorientamento. La Tele Compagnia. Gli operatori effettuano una o più telefonate settimanali, in giornate e orari concordati, per dialogare con la persona assistita, approfondendo la sua conoscenza. La frequenza delle chiamate è variabile, ma mai inferiore a un contatto settimanale. Quest’attività è finalizzata a: accertare le condizioni psicofisiche generali dell’assistito, contrastare situazioni di isolamento e prevenire situazioni a rischio. La Tele Compagnia è anche un potente strumento di comunicazione, poiché consente di trasferire informazioni di carattere sociale e sanitario.

La Memo terapia. Si tratta di un servizio che si costituisce quale promemoria telefonico mirato, programmato a orari stabiliti, anche più volte al giorno se necessario, per ricordare l’assunzione dei medicinali prescritti dal medico. La Centrale operativa del Telesoccorso lavora in stretta sinergia con il servizio di assistenza domiciliare , e,  ospedaliera . mettendo così a disposizione un’équipe di professionisti specializzati (coordinatori, assistenti familiari, infermieri, fisioterapisti) che, laddove le condizioni o esigenze dell’utente lo rendano necessario, può organizzare e gestire assistenze domiciliari dedicate, garantendo una presa in carico globale ai propri assistiti.  Il telesoccorso da la possibilità di inviare 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, una richiesta di aiuto verso una centrale operativa. Si attiva predisponendo presso il domicilio dell’utente una centralina-terminale dotata di telecomando indossabile. In caso di malore (o attraverso sensori aggiuntivi anche fughe di gas e rivelatori di fumo) o di un incidente domestico, l’assistito può attivare la procedura di allarme premendo sul pulsante del telecomando.

Il dispositivo di telesoccorso, attraverso la normale linea telefonica o con un modulo GSM, invia il segnale alla centrale operativa, che provvede a contattare l’utente col sistema vivavoce del telecomando stesso per verificare il reale bisogno, prima di inviare in soccorso un’ambulanza, vigili del fuoco o polizia e carabinieri. Il servizio secondo una disposizione della Regione Toscana non è soggetto all’accreditamento, poiché non riguarda l’assistenza sanitaria alla persona, ma solo un servizio di emergenza in grado di far arrivare un’ambulanza o di aprire una porta. E’ un servizio della ASL, del comune, o mi devo rivolgere a privati?


Categorie


Medicina


Tags/Parole chiavi


Lascia un commento