Palloncini in lattice

Palloncini in lattice

lunedì, giugno 24th, 2013

Palloncini in lattice hanno cominciato ad essere prodotti nel 1847, nel Regno Unito. In Europa, la produzione e la distribuzione di palloncini sono rimasti a lungo – più di sette decenni – di essere un’azienda a conduzione familiare. In termini di produzione di palloncini, utente di sicurezza rimane la principale preoccupazione dei produttori di secoli. A questo proposito, due anni fa, il Consiglio Balloon europeo è stato istituito con lo scopo di fissare gli standard più elevati in termini di problemi di salute, sicurezza e ambiente sulle bolle del mercato europeo.
Ultimamente, un gran numero di organi di governo e la tutela ambientale di attivazione erano preoccupati per il controllo dei composti azotati nei prodotti alimentari e di consumo. Essi formano un gruppo di sostanze considerate dai ricercatori per essere potenziale cancerigen.Substantele interessato esiste in diverse quantità in molti alimenti come il prosciutto, la carne per gli hamburger, pesce affumicato e carne, birra, ma possono entrare nel corpo attraverso il fumo passiva o ambiente. Anche se il livello di queste sostanze nocive negli alimenti è diminuito nel corso degli ultimi 20 anni, ancora esistono in quantità significative. Teoricamente, i composti azotati non sono nocivi se non ingerito in quantità significative, trasformandosi in sostanze potenzialmente nocive che raggiungono lo stomaco.
Nell’Unione europea, la legislazione riguardante queste sostanze si riferiscono soltanto al materiale di cui sono composti ciucci o biberon per i neonati. D’altra parte, circa 10 anni fa in Germania sono stati stabiliti i livelli di precisione accettabili di azoto composti palloncini. Queste norme si basano principalmente sulle bottiglie legislazione per i neonati, il set massimo consentito per palloncini sono gli stessi che per le bottiglie.

Nonostante la cattiva legislazione, l’industria europea ha evoluto gradualmente e volontariamente verso il modello tedesco, impostando gli stessi limiti consentiti per i composti azotati.
Confrontando le bottiglie e flaconi, entrambi sono prodotti in lattice. Ma le somiglianze finita lì. Ciucci e bottiglie sono progettati per contatto orale prolungato. Legislazione europea richiede che i palloncini sono vietati per i bambini sotto i tre anni e che il loro uso da parte di bambini sotto gli otto anni richiede la supervisione da parte degli adulti. D’altra parte, l’uso eccessivo da parte di bambini o ciucci bottiglie può portare a potenziale digestivo quindi bisogno stretto controllo dei composti azotati in questi prodotti. Invece, usano palloncini per i bambini non comporta l’ingestione di sostanze potenzialmente nocive.
Anche se gli incidenti possono accadere che i bambini entrano in contatto con sostanze nocive quando si cerca di gonfiare un palloncino, le conseguenze sono insignificanti e non influenzano la salute. Test di sicurezza sulle bottiglie tengono conto della intera superficie del prodotto testato, al contrario, comporta gonfiando un palloncino contatto con una piccola area della sua superficie e il contatto avviene per un breve periodo di tempo.
Di conseguenza, palloncini industria europea tende a sviluppare un prodotto e incontrare i bambini in modo che la loro esposizione a prodotti nocivi per essere estremamente piccolo. Ma questo significa che c’è ancora un rischio attraverso l’utilizzo di palloncini. Certo che idealmente ci è tutto il rischio, per quanto piccolo. Su tutte le bolle di confezionamento è chiaramente scritto che i prodotti non sono raccomandati per i bambini sotto i tre anni e che i minori di otto anni devono essere sorvegliati quando usano CAD. Recentemente, i produttori consigliano palloncini – Informazioni è scritto sulle confezioni dei loro prodotti – i palloncini da gonfiare con una pompa a palloncino speciale, evitando così il contatto orale con la palla. Inoltre, la confezione vi è un’indicazione che i pezzi di palloncini lasciati dopo che sono stati rotti immediatamente essere scartata.
Un recente studio da un’organizzazione indipendente per la salute olandese di palloncini giocattolo dimostrato che non vi è alcun rischio per la salute. Questo studio è stato condotto assumendo le situazioni più sfavorevoli, dove un bambino sotto i tre anni di età che ha il contatto orale con la palla.
Infatti, un bambino è esposto ad un livello superiore di composti di azoto dovute a certi alimenti a causa del fumo passivo e particelle trovate nell’ambiente.